Benecija

15 – 19 settembre 2024

Esiste una sola via possibile
si chiama via mistica
si chiama incanto.
Franco Arminio

Home

per tornare assieme nella casa del mondo

Il mondo è sfasciato. La terra brucia. Gli uomini fanno la guerra. E noi siamo soli, sempre più soli, isolati, emarginati. È necessario ricucire un rapporto con le persone, con la terra, la nostra capacità di essere e stare nel mondo. Sono necessarie azioni concrete, ritornare a “fare con le mani”. Cucire, tessere, lavorare la terra, tenere pulito il bosco, e poi camminare e guardare, insieme. Nessuno si salva da solo. Un canto corale, un movimento collettivo, una chiamata alle arti. Abbiamo bisogno di maestri, guide, persone con le quali incantarci; e i maestri hanno bisogno di incantarsi a loro volta, incontrando le comunità, immergendosi nella geografia dei luoghi, riscoprendo i mestieri antichi, gli antichi saperi. Tenteremo una piccola rivoluzione gentile, insieme ai semplici, i generosi, gli attenti, i sensibili; insieme agli alberi, i ruscelli, il vento. Staremo insieme dalla prima luce del mattino all’ultima della sera, e per tutta la notte, fino all’aurora.

Un nuovo inizio.

Home è un progetto di arte relazionale rivolto alle comunità delle Valli del Natisone e ai comuni transfrontalieri della zona del Carso che mira a realizzare un’opera d’arte collettiva attraverso laboratori artistici e seminari esperienziali. Figura centrale del progetto è Chiara Vigo, tessitrice del bisso, custode di un sapere antico, portatrice di un messaggio di riconnessione con la dimensione sacra della vita all’insegna di un rispetto profondo della terra. Con questo progetto kalā teatro intende rimettere al centro una riflessione concreta sui luoghi e le comunità.